BAGNOLO CREMASCO – Sono tornate, dopo mesi di lavoro di restaurazione, le 8 campane della chiesa di Santo Stefano, a Bagnolo Cremasco.

La più grande era stata rifusa nel 1949, dopo la Guerra, mentre le altre 7, più antiche risalgono a fine 800.

Questa mattina gli operai stavano montando l’impalcatura e quindi le campane resteranno esposte per

alcuni giorni in piazza Aldo Moro. 

Domenica ci sarà la benedeizione e un piccolo concerto dei campanari della Federazione bresciana.

“Per noi è un evento”, ha detto il sindaco del paese Aiolfi, cui hanno fatto eco le parole del parroco, don Mario:

“Abbiamo fatto sistemare non solo la struttura, ma anche il concerto. Alcune erano stonate.

Ora torneranno finalmente, dopo due anni, a scandire il ritmo della vita del paese”.